The Speaking Post & Rapine Famose Parte I

Buongiorno e… qualcuno chiami la polizia! Oggi parleremo di rapine… i famosi furti di gioielli.

Ragazzi devo dire che quando ho pensato di fare questo post e mi sono messa alla ricerca delle rapine storiche o insomma famose non pensavo fossero così tanteeeeee, aiutooo che ansia! Partiamo, siete pronti?

Non tanto tempo fa…

Una rapina che vi racconteremo è un colpo pazzesco!S nei più minimi dettagli, perfettamente calcolato e ponderato, e per di più abbastanza recente. Avvenne infatti nel 2003. Questa rapina è avvenuta niente meno che al Diamond Center di Anversa. E per chi non lo sapesse Anversa è il polo più grande e importante al mondo per i diamanti, ad Anversa si acquista, si vende e si taglia il grezzo.

La storia di questa rapina ha ancora dei lati oscuri ma la versione che sappiamo ad oggi è la seguente…

Leonardo Notarbartolo torinese ma nato a Palermo, si trovava ad Anversa. Un pomeriggio venne avvicinato da un commerciante di diamanti che gli chiese se fosse possibile rapinare uno dei luoghi più video sorvegliati, allarmati e scortati al mondo, e pare che Leo dopo qualche ricerca disse che NO era impossibile… ma come potete immaginare non andò proprio così.

Qualche mese dopo, (sempre secondo questa versione) Notarbartolo venne ricontattato dall’uomo e venne portato alla periferia di Anversa in un grosso magazzino, dove all’interno c’era un esatta riproduzione del caveau, assieme a questa, altri tre professionisti del crimine.

Notarbartolo alias il Genio, Il Mostro, il Re delle Chiavi e Speedy si allenarono come in una palestra e nella notte del 15 febbraio riuscirono nell’ impossibile, svaligiarono 109 cassette di sicurezza, dollari, sterline, franchi, diamanti per una refurtiva di 100 milioni di euro… ma poco dopo, la corsa svanì per colpa delle paranoie di Speedy, agitato si liberò in maniera maldestra dei sacchetti con la dicitura “Diamond Center Anversa” e errore ancor più grave assieme a quei sacchetti c’era anche un avanzo di panino col salame ( ma come si fa ad avanzare un panino con il salame! Ragazzi si avanza la minestra, l’insalata ma il panino al salame no!) da dove venne ricavato il dna e… niente presi tutti!

Furono anche presi ma, NESSUN diamante fu però mai ritrovato!

Leonardo venne condannato a 10 anni di carcere.
Nessuno ad oggi conosce il nome di questo commerciante che commissionò questa rapina. C’è chi pensa che questo commerciante non esista e sia solo una copertura per un boss mafioso, chi invece sospetta di qualche strano gioco di assicurazioni. I sospetti e le ombre sono molte, certo è che questo fu un colpo da maestri.

Forse è il caso che vi raccontiamo una rapina a volta altrimenti rischiamo di scrivere un bigino sui furti famosi….
Se vi state domandando dove sia Leonardo Notarbartolo oggi, la risposta pare sia ancora in carcere, non appena finì di scontare la sua pena venne beccato in un’altra rapina presso una gioielleria di San Remo.

Buona settimana ragazzi….

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *