The Sparkling Post & Diamonds

 

(rullo di tamburi) ecco finalmente il post che parlerà dei DIAMANTI!

Uhhhh quante cose ci sono da dire su di loro, oltre a quelle che sono già state dette… per questo abbiamo deciso di dividerlo in due post…

Partendo dall’inizio

Partiamo dal dire cos’è: il diamante è un minerale ed è esattamente costituito da un solo elemento. Il carbonio, infatti, è costituito da atomi di carbonio disposti in maniera tetraedrica ed è proprio questa struttura a dare un elevatissima durezza, e lo rende la pietra più dura ad oggi conosciuta.

I diamanti naturali si trovano nel mantello terrestre a circa 200 Km di profondità in quelle che sono le famosissime miniere dove le condizioni di forte pressione ne consentono la formazione.
Esistono le miniere primarie e le miniere secondare. Le prime sono quelle in cui il diamante si trova ancora attaccato alla roccia (solitamente la Kimberlite). Le secondarie, invece, tendenzialmente abbastanza vicine alle primarie, sono quelle miniere in cui il diamante si è disgregato ed è stato trasportato e tendenzialmente sono terreni alluvionali.

Tipi di Diamanti

Dopo qualche riga su cos’è e dove si trova il diamante apriamo un’altro capitolo che, però, non è quello delle classiche 4C, bensì riguarda il modo in cui si dividono, perché di diamanti ce ne sono tanti e i più preziosi non sono affatto quelli bianchi.

Infatti i diamanti più rari e preziosi sono i diamanti FANCY.

I Fancy sono diamanti colorati, colorati naturalmente scovati nelle miniere, ad oggi i diamanti colorati sono i Fancy Pink, i Fancy Blu, i Fancy Verdi e il forse più famoso Fancy Yellow. Questi sono in assoluto i più pregiati e costosi diamanti esistenti al mondo! Basti pensare del diamante Fancy rosa più grande al mondo di 37.30 ct! È stato messo in vendita dalla casa d’aste Sotheby’s con prezzo base di partenza 30 milioni di dollari è venduto poi alla modica cifra di oltre 71 milioni di dollari.

Oltre a questi meravigliosi diamanti Fancy esiste un’altro diamante colorato: il diamante nero. Anche loro sono rari e costosi ma solo quelli naturali! In commercio esistono dei bellissimi diamanti neri non naturali però. Il diamante nero naturale è così perché al suo interno ci sono delle tracce di grafite.

E dopo aver parlato di tutte queste meraviglie esistono loro: i sempre veri e sempre bellissimi diamanti bianchi.

Nel prossimo post infatti ci dedicheremo solo a loro e a tutte le loro caratteristiche.

Vi auguriamo una settimana scintillante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *