The Sparkling Post & Come pulire i nostri gioielli

Peccati comuni

Ahimè le vacanze estive sono finite o stanno finendo, abbiamo ancora la mente leggera e quel brio che portano le estati. Ed è proprio d’estate che con la pelle abbronzata abbiamo messo in risalto in nostri meravigliosi gioielli.

Se anche voi un po’ come me ne avete abusato non levandoli sempre bè, allora qui vi daremo qualche dritta su come pulirli e prendercene cura.

Tutti i gioielli, sia in oro che in argento andrebbero sempre levati quando ci laviamo le mani, ci facciamo una doccia. Sopratutto quelli con le pietre perché il sapone si insinua tra pietra e metallo e le sporca rendendole meno brillanti.

Andrebbero indossati solo dopo aver usato le creme e i profumi perché i vari acidi contenuti in questi possono rovinare il metallo, quindi vi consiglio di aspettare che i vostri prodotti di bellezza si siano assorbiti per poi indossarli.
E’ consigliabile non usare gioielli quando facciamo sport, perché mentre ci stiamo facendo una nuotata possono comunque rovinarsi, perdere la loro brillantezza, inoltre inutile dirvi che se avete deciso di attaccare una montagna o più semplicemente andare al mare sugli scogli io vi sconsiglierei vivamente di indossare degli anelli, perché il rischio che si possano graffiare, e rovinare seriamente è molto alto.

Pulizie DIY

Dopo tutte queste raccomandazioni vediamo come possiamo pulire i nostri gioielli a casa?

Per pulire dei gioielli in oro o in argento senza pietre o con dei diamanti che si è un po’ ossidato perché magari lasciato nel cassetto, o perché semplicemente si è un po’ sporcato basta ben poco. Potete prendere un pentolino riempirlo d’acqua e versarci del sapone per i piatti e portarlo ad ebollizione. Dopo di ché prendete uno spazzolino immergetelo nella saponata e andate a pulire il vostro gioiello, una volta finito risciacquate bene.

Nel caso in cui dovesse esserci solo una leggera ossidazione potete usare semplicemente un panno per le lenti degli occhiali e sfregarlo sul gioiello.

Non fate la saponata con tutti quei gioielli che hanno pietre delicate e che non amano i cambi di temperature ovvero rubini, zaffiri, smeraldi, acque marine e simili! In quel caso provate solo a passare delicatamente lo spazzolino con sapone e acqua tiepida.

In laboratorio

Se invece state guardando un vostro gioiello in oro bianco e vi sembra un po’ ingiallito, sapete che è normale, capita dopo un po’ di tempo! Questo perché l’oro in natura è giallo e anche quando si prepara la lega per fare un gioiello in oro bianco resta comunque lievemente giallino. E infatti l’oro bianco si rodia sempre, ed è proprio il rodio che rende perfettamente bianco e lucido il vostro gioiello.

Per far si che il vostro gioiello torni bianco come quando l’avete comprato, purtroppo dovete passare dal vostro gioielliere di fiducia. Non potete farlo a casa da soli perché ogni gioiello prima di poter essere rodiato deve essere perfettamente lucidato, messo in una macchina chiamata ultrasuoni che pulisce molto a fondo e poi rodiato. La rodiatura invece viene effettuata tramite una macchina con un vasca piena di rodio.

Se volete riparare i vostri gioielli, rodiarli o rimetterli a nuovo venendo in negozio semplicemente mostrando questo post saremo lieti di farvi uno sconto.

Avete delle domande su come pulire un vostro gioiello? Scriveteci pure e saremo lieti di darvi dei consigli! Potete anche venire direttamente da noi, vi aspettiamo! Vedi come raggiungerci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *