The Sparkling Post & Blue Kashmir

 

Buon anno e come sempre buongiorno a tutti!

Eccoci tornati finalmente! Abbiamo latitato un pochino, ma ora che abbiamo smaltito il panettone, il mandorlato, il torrone,  l’arrosto e tutte le mille leccornie natalizie siamo pronte a ricominciare.

Per la ripartenza abbiamo deciso di riprendere un argomento che avevamo interrotto… Le pietre preziose. E ce ne mancava ancora una: lo ZAFFIRO.

Quindi oggi con il nostro caffè in mano abbiamo deciso di partire da una terra lontana, molto lontana… dall’Himalaya.

Blue Kashmir

Infatti gli esemplari più belli, preziosi e rari arrivano dalla terra del Kashmir, dove alla fine dell’800  vennero estratti da un giacimento a circa 4.500 metri di altitudine sull’ Himalaya. Dopo pochi anni però questo giacimento esaurì la sua meravigliosa produzione e nonostante le varie ricerche fatte nessun altro giacimento riuscì più a dare pietre così meravigliose.

Questi zaffiri chiamati proprio “zaffiri blu Kashmir”, hanno un colore blu fiordaliso con un aspetto vellutato, dovuto alla presenza di minuscole inclusioni di rutilio. Ormai questi esemplari di rara bellezza sono però introvabili… Difficili da trovare anche tra le aste più famose come Christie’s. Quasi tutti sono in mano a dei fortunati, molto fortunati, collezionisti.

Nel frattempo in Sri Lanka

Ma torniamo un attimo sul pianeta terra e abbandoniamo le alte vette! Lo zaffiro è una pietra preziosa ed è un corindone proprio come il rubino. Il giacimento più antico si trova in Sri Lanka e, assieme alla Birmania sono le due terre da cui vengono estratti tradizionalmente gli zaffiri blu. Anche altre terre hanno dei giacimenti di zaffiri, come l’Australia che durante gli anni ’80 produsse quasi il 70% della produzione mondiale ma purtroppo produsse anche gli esemplari di zaffiro più brutti in quanto o molto scuri o verdi.

Un altro paese produttore di zaffiri è il Madagascar, paese che produce esemplari molto belli e simili ai meravigliosi esemplari Kashmir sopratutto per la loro intensità di colore, ma ad un analisi gemmologica si notano ovviamente varie differenze.

Gli zaffiri come però abbiamo potuto intuire non sono solo blu, possono avere anche delle sfumature blu viola e blu verde ma anche la sola combinazione di viola e di verde…

Ma ragazzi bando alle ciance lo zaffiro più famoso, che tutti conosciamo e che a tutte noi donzelle ha fatto venire gli occhi a cuore è il meraviglioso zaffiro ovale di Lady Diana (Kate Middleton ormai!)

Chissà se Carlo aveva scelto per me un Kashmir o un Australiano? ;-P

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *